Dossier

Prevenire le cadute: può capitare a tutti di cadere

Prevenire le cadute: può capitare a tutti di cadere
In Svizzera la causa d'infortunio più frequente nel tempo libero è la caduta. Ogni anno 280000 persone cadono e si fanno male, sia a casa che fuori casa. Tieni i piedi ben saldi per terra e segui i consigli dell'UPI per evitare di cadere.

15 000 infortuni gravi all'anno per una caduta

Salire su una scala a pioli per montare una lampada, salire e scendere le scale, andare a fare la spesa: gli infortuni capitano quando meno te lo aspetti. Le cadute – dall'alto, nelle scale, in piano – causano ogni anno oltre 15 000 feriti gravi.

1600

persone perdono la vita ogni anno per le conseguenze di una caduta.

Il 66%

degli infortuni da caduta si verifica in piano. Spesso questi infortuni sono dovuti a «trappole» in cui s'inciampa, come tappeti senza protezione antiscivolo o con angoli rialzati.

A casa propria si cade particolarmente spesso. Due terzi degli infortuni da caduta avviene a livello del pavimento, proprio quando meno te lo aspetti. Si inciampa nei propri piedi, in cavi lasciati in giro o su pavimenti bagnati. Il principale fattore di rischio è la perdita di forza, equilibrio e reattività con l'avanzare dell'età. Costituiscono un rischio anche scarpe inadatte, oggetti sparsi sul pavimento, tappeti senza antisdrucciolo e pavimenti scivolosi, danneggiati o sporchi.

In circa un quinto dei casi una persona cade dall'alto o nelle scale. Le cadute dall'alto sono dovute per la maggior parte alla mancanza di protezioni o a sgabelli e scalette inadeguati. Per quanto possa sembrare banale, una sedia è meno sicura di una scala a pioli stabile.

Le cadute nelle scale sono spesso dovute alla mancanza di strisce antiscivolo o elementi di contrasto sui gradini, a un'illuminazione insufficiente o a oggetti lasciati in giro. Il rischio di caduta è particolarmente alto nelle scale senza ringhiere o corrimano.

Anziani più a rischio

Le cadute hanno conseguenze gravi soprattutto tra gli anziani. Le persone anziane cadono più spesso, ma non solo. Per loro una caduta può implicare lunghe degenze in ospedale, limitazioni della mobilità o perdita di autonomia. In Svizzera oltre 1500 anziani muoiono ogni anno per le conseguenze di una brutta caduta.

Prevenire gli incidenti. Le consulenze dell’UPI.

Per progettisti e autorità: aspetti giuridici della prevenzione delle cadute nell’edilizia

Il rischio di caduta può essere ridotto in particolare con le costruzioni sicure. La sicurezza di scale, ringhiere ecc. contribuiscono alla prevenzione. Ma quali sono le disposizioni legali vigenti in materia? E tra queste prescrizioni quali sono utili alla prevenzione delle cadute per mezzo di misure architettoniche nell’edilizia? Qual è la rilevanza giuridica delle relative norme e raccomandazioni tecniche di sicurezza?

La documentazione tecnica dell’UPI «Aspetti giuridici della prevenzione delle cadute nell’edilizia» offre a tutti i progettisti e le autorità una visione d’insieme dello status quo:

  • Documentazione tecnica 2.034 – Aspetti giuridici della prevenzione delle cadute nelle sovrastrutture

    2.034, Documentazione tecnica, Documentazione tecnica A4, 52 pagine, disponibile anche in tedesco, francese
    picture_as_pdf Scaricare il PDF PDF

L’UPI ha riassunto le prescrizioni cantonali.

Pubblicazioni e materiale

  • Status 2019 – Statistica degli infortuni non professionali e del livello di sicurezza in Svizzera

    2.360, Ricerca e statistica, STATUS , 64 pagine, disponibile anche in tedesco, francese, inglese
    picture_as_pdf Scaricare il PDF PDF
  • Rapporto n. 71 dell'upi – Infortuni non professionali in Svizzera: proiezione aggiornata e calcolo dei costi

    2.246, Ricerca e statistica, Rapporto A4, 114 pagine, disponibile anche in tedesco, francese, inglese
    picture_as_pdf Scaricare il PDF PDF
shopping_cart
Vai al carrello
0