Consigli

Zone 30 Chi va piano va sano

Rendere le strade più sicure per tutti, questo è l’obiettivo dell’UPI. Le zone 30 nei quartieri e su determinate strade di grande transito all'interno degli abitati sono uno strumento molto valido in questo senso. Chi circola in una zona 30 deve tuttavia tenere conto di alcuni aspetti.

I 3 consigli principali

  • Rispetta la precendenza da destra agli incroci, che tu sia in macchina, in moto o in bici
  • Se sei a piedi, attraversa nei punti dove la visibilità è migliore
  • Ricorda che i veicoli hanno la precedenza rispetto ai pedoni

Zone 30 all'ora: vantaggi

Le zone 30 sono un bene per tutti.

  • In queste aree si verificano meno incidenti, soprattutto meno incidenti gravi tra i pedoni e i ciclisti.
  • Il percorso casa-scuola per i bambini è più sicuro.
  • Per i pedoni è più facile attraversare la strada.
  • Il traffico è più fluido.
  • Gli automobilisti non perdono tempo visto che le zone 30 non sono più lunghe di alcune centinaia di metri.

Come comportarsi nelle zone 30

Nei quartieri

  • Gli automobilisti, i motociclisti e i ciclisti hanno la precedenza rispetto ai pedoni, ma devono comunque essere prudenti, nel senso che devono sempre tenere presente che un pedone può voler attraversare la strada.
  • In generale nelle zone 30 non ci sono passaggi pedonali: i pedoni possono attraversare ovunque, meglio però se in un punto con una buona visibilità. Se ci sono passaggi pedonali, i pedoni devono utilizzarli.
  • Agli incroci vige la precedenza da destra.

Sulle strade di grande transito

  • Agli incroci o agli imbocchi non vale la precedenza da destra. La precedenza è segnalata.
  • I pedoni usano i passaggi pedonali esistenti.

Da 50 a 30

Più le zone 30 al di fuori degli assi principali sono estese, maggiore è il rispetto del limite di velocità. In queste zone si verificano meno incidenti e soprattutto meno incidenti gravi rispetto alle strade in cui vige il limite generale di 50 km/h. Sarebbe quindi opportuno introdurre il limite di 30 km/h anche nei punti ad alto flusso pedonale delle strade di grande transito (ad esempio centri cittadini o centri storici).

Passando dal limite generale di 50 km/h a una zona 30 realizzata correttamente è possibile evitare un incidente grave su quattro.

Approfondimenti giuridici e sentenze del Tribunale federale

Nelle zone 30 si devono rispettare le normali regole della circolazione. Un aspetto centrale è naturalmente la velocità.

Il tuo team UPI

Christoph Jöhr

Christoph Jöhr

Consulente Comportamento nel traffico

Pubblicazioni e materiale

  • Zone 30 all’ora

    3.003, Consigli di sicurezza, Opuscolo A5, 4 pagine, disponibile anche in Tedesco, Francese
    picture_as_pdf Scaricare PDF
  • Zones 30

    2.355, Documentazione tecnica, Documentazione tecnica A4, 32 pagine, disponibile anche in Tedesco, Italiano
    picture_as_pdf Scaricare PDF
shopping_cart
Vai al carrello
0