Consigli

Alpinismo Consigli per una maggiore sicurezza

Andare in alta montagna significa muoversi nella neve, nel ghiaccio e sulle rocce usando corde, ramponi e piccozza. Un’esperienza emozionante che però non è priva di rischi. È quindi importante preparare bene l’escursione e seguire i consigli dell’UPI.

I 5 consigli principali

  • Scegli un itinerario adatto alle tue capacità e non fare sforzi eccessivi.
  • Segui un corso e fai esperienza insieme a una guida.
  • Prepara l'escursione accuratamente (itinerario, tempo necessario, grado di difficoltà, meteo e condizioni).
  • Usa l'equipaggiamento adatto: corda, eventualmente casco e - per le emergenze - cellulare, coperta isotermica e farmacia da viaggio.
  • Assicurati di avere un apporto sufficiente di liquidi e calorie e fai soste regolari. Tieni d'occhio l'orologio e la meteo. Se necessario, ritorna in tempo.

E non dimenticare che...

Ogni anno in Svizzera circa 25 alpinisti perdono la vita in montagna, di solito a seguito di una caduta. Tre quarti delle vittime sono cittadini stranieri.

Ai fini della prevenzione è importante acquisire le conoscenze e l’esperienza necessarie per riconoscere i pericoli (es. rischio di caduta, crepacci, cadute di massi o valanghe). Chi pratica l’alpinismo deve padroneggiare anche le tecniche di assicurazione e agire responsabilmente.

Oltre a una buona condizione mentale, deve avere una buona condizione fisica poiché le escursioni in alta montagna richiedono resistenza e agilità.

Imparare dagli altri

Nella piattaforma securitealpine.ch l’UPI e il Club Alpino Svizzero (CAS) analizzano in collaborazione con altri partner situazioni di rischio concrete allo scopo di evitare che altri escursionisti incorrano negli stessi rischi.

Anche tu puoi dare il tuo contributo. Comunicaci qualsiasi situazione pericolosa o potenzialmente pericolosa.

Altri ausili utili

Approfondimenti giuridici e sentenze del Tribunale federale

Sport è sinonimo di libertà e crescita individuale. Tuttavia, anche gli sportivi devono rispettare le leggi.

Decisioni del Tribunale federale (disponibili solo in lingua originale)

Per i monitori e le monitrici G+S

I monitori e le monitrici che rispettano i principi pubblicati da G+S e dall’UPI non forniscono solo un importante contributo alla prevenzione degli infortuni, ma riducono anche il rischio di subire una condanna penale o di essere chiamati a rispondere in sede civile.

Il tuo team UPI

Monique Walter

Monique Walter

Consulente Sport e attività fisica

Pubblicazioni e materiale

  • Status 2019 – Statistica degli infortuni non professionali e del livello di sicurezza in Svizzera

    2.360, Ricerca e statistica, STATUS , 64 pagine, disponibile anche in Tedesco, Francese, Inglese
    picture_as_pdf Scaricare PDF
shopping_cart
Vai al carrello
0