Consigli

Quotidianità sicura con un bebè Prevenire gli infortuni

La quotidianità con il bebè è una sfida sufficientemente ambiziosa per i neo genitori, anche senza infortuni. La consulenza dell’UPI spiega come affrontarla in sicurezza nel primo anno di vita del bebè.

I 5 consigli principali

  • Il tuo bebè deve assumere solo alimenti che si ammorbidiscono in bocca
  • Fallo dormire in posizione supina
  • Sostienigli la nuca mentre gli fai il bagnetto
  • Durante il cambio del pannolino tieni sempre una mano su di lui
  • Non tenerlo in braccio quando cucini o fai i lavori di casa

Basi per la quotidianità sicura con un bebè 

Per i neo genitori non c’è niente di più meraviglioso ed entusiasmante dell’arrivo di un nuovo membro in famiglia. Ma poiché è un impegno che tiene occupati giorno e notte, va da sé che non sempre tutto fila liscio.

Purtroppo, ogni anno si verificano infortuni in casa con i bebè. Per ridurre al minimo il rischio  d'infortunio nella quotidianità, vale la pena osservare i seguenti accorgimenti.

Pericolo di soffocamento durante i pasti

Dopo qualche mese il piccolo passa gradualmente dal seno o dal biberon al cibo solido. Per evitare che un boccone gli vada di traverso o addirittura lo soffochi, il bebè deve ricevere solo alimenti che si ammorbidiscono in bocca. Il cibo più adeguato sono le pappe per bebè.

Attenzione a noci, carote o alimenti dalla consistenza simile, tipo salsicce, spicchi di mandarino, pomodorini Cherry o acini d’uva: farli bollire, grattugiarli o macinarli, tagliare qualsiasi cibo dalla forma sferica e rotonda.

Sonno sicuro

Per consentire al bebè di respirare liberamente occorre

  • evitare di lasciare oggetti nella culla;
  • farlo dormire sempre senza cuscino;
  • usare un sacco per neonati invece di una coperta;
  • farlo dormire in posizione supina;
  • se il bambino dovesse girarsi in posizione ventrale, il materasso deve essere sufficientemente duro per evitare che il viso sprofondi.

Per rendere ancora più sicuro il lettino del tuo bebè, evita di decorarlo troppo e rinuncia a lacci e nastri in cui il bebè potrebbe rimanere incastrato.

Bagnetto sicuro

A seconda dell’età, il bambino può fare il bagno insieme ai genitori. Tuttavia, bisogna ricordarsi che

  • se il bebè non è ancora in grado di tenere la testa sollevata, la nuca va sostenuta continuamente;
  • anche i bambini un po’ più grandi vanno tenuti a portata di mano e mai lasciati soli, nemmeno per un secondo;
  • nessun apparecchio elettrico deve mai trovarsi vicino alla vasca da bagno;
  • la temperatura ideale è di 36–37°C: né troppo freddo né troppo caldo.

Cambio del pannolino sicuro

  • Collocare il fasciatoio in un angolo
  • Non lasciare mai il bebè, ma tenerlo sempre con una mano
  • Una buona idea è cambiare il pannolino sul pavimento

Il fasciatoio o fasciatoio a cassettiera è ancora più sicuro se fissato alla parete.

Cucina e lavori domestici

Nonostante lo scompiglio iniziale creato dall’arrivo del piccolo, prima o poi i lavori domestici devono essere svolti; impresa tutt’altro che facile con un bebè che reclama l’attenzione. Anche in questo caso, mantieni i nervi saldi e

  • non tenerlo in braccio quando cucini o fai i lavori di casa;
  • non assumere bevande bollenti con il bebè in braccio;
  • quando cucini, gira i manici delle padelle sempre verso l’interno; per una maggiore sicurezza monta una protezione per il piano cottura.

OUUPS! per genitori e chi ne fa le veci

L’UPI ha ideato la pubblicazione OUUPS! per una crescita ricca di divertimento e povera di lacrime: dodici opuscoli e libretti illustrati, completati da video e contenuti digitali.

Il tuo team UPI

Ruth Beer

Ruth Beer

Consulente Scuola e famiglia

Pubblicazioni e materiale

  • Lista di controllo per una casa sicura – Invita la sicurezza a entrare

    Consigli di sicurezza, Opuscolo A5, 12 pagine, 3.026, disponibile anche in tedesco, francese
    picture_as_pdf Scaricare PDF
shopping_cart
Vai al carrello
0

Congratulazioni, la sicurezza nello sport è importante per te.

Scopri i preziosi consigli dell’UPI per la tua attività sportiva.

Congratulazioni, la sicurezza nello sport è importante per te.