Consigli

Veleni e prodotti chimici Evitare le intossicazioni

Ogni giorno entriamo in contatto con veleni e prodotti chimici, ad esempio detersivi, cosmetici o medicinali. I consigli dell’UPI aiutano a evitare intossicazioni e causticazioni.

I 5 consigli principali

  • Riponi veleni e prodotti chimici fuori dalla portata dei bambini
  • Per evitare confusioni, conserva veleni, prodotti chimici e farmaci negli imballaggi originali
  • Osserva le avvertenze e le istruzioni per l’uso
  • Indossa guanti di protezione
  • Se sospetti un’intossicazione, chiama Tox Info Suisse al numero 145

Veleni nelle case svizzere

Nelle nostre case ci sono più veleni e prodotti chimici di quanto crediamo. Qualche esempio? Il detersivo in cucina, i cosmetici in bagno, i fertilizzanti per il giardino e i solventi nel ripostiglio. In Svizzera si verificano ogni anno 11 000 casi di intossicazione e causticazione.

Veleni sotto controllo

Meno veleni e prodotti chimici teniamo in casa, maggiore è la sicurezza. E per evitare danni causati dai prodotti di cui non possiamo fare a meno è utile seguire alcuni consigli:

  • dai un’occhiata ai simboli di pericolo e alle indicazioni di sicurezza prima dell'acquisto e scegli i prodotti meno tossici
  • riponi i prodotti tossici e i farmaci fuori dalla portata dei bambini, possibilmente in un armadio chiudibile a chiave montato ad almeno 1,6 m dal suolo
  • conserva i veleni, i prodotti chimici e i farmaci negli imballaggi originali per evitare nel modo più assoluto di confonderli
  • usa guanti protettivi e, se hai a che fare con acidi o soluzioni alcaline forti, occhiali di protezione
  • arieggia bene in caso di formazione di vapore; utilizza un solo prodotto per volta per evitare reazioni chimiche indesiderate
  • controlla i veleni, i prodotti chimici e i farmaci almeno una volta all’anno e riporta quelli scaduti o di cui non hai più bisogno nei negozi in cui li hai acquistati.

Primi soccorsi in caso di intossicazione

In caso di sintomi gravi come perdita di coscienza o arresto cardiorespiratorio, chiamare subito l’ambulanza al numero 144. Negli altri casi rivolgersi a Tox Info Suisse al numero 145. Ecco le principali misure di pronto soccorso:

Ingestione (se la persona intossicata è vigile)

  • Somministrare 1-2 dl di acqua, tè o sciroppo. In caso di sostanze corrosive, somministrare il liquido il più velocemente possibile, al più tardi 30 minuti dopo l’ingestione. In caso di sostanze schiumogene far bere solo un sorso.

Inalazione

  • Assicurare un apporto di aria fresca. Dar prova di prudenza in locali chiusi, silos, fosse agricole: i soccorritori devono proteggersi.

Contatto cutaneo

  • Togliere gli abiti contaminati.
  • Lavare le parti interessate con acqua corrente.
  • Se la pelle è intatta, lavare accuratamente con acqua e sapone.

Affezioni oculari

  • Sciacquare immediatamente l’occhio colpito con acqua corrente per almeno 10 minuti.
  • Adagiare il paziente sul fianco, con l’occhio colpito rivolto verso il basso per proteggere l’occhio non coinvolto.

In caso di svenimento e arresto cardiorespiratorio

  • Liberare la bocca e la gola da corpi estranei (protesi dentarie, resti di compresse, vomito).
  • Slacciare indumenti stretti.
  • In caso di svenimento e respirazione normale: posizione di decubito laterale.
  • In caso di svenimento e insufficienza respiratoria: misure di rianimazione cardiopolmonare.

Il tuo team UPI

Cornelia Wüthrich

Cornelia Wüthrich

Consulente Casa e prodotti

Pubblicazioni e materiale

  • Veleni e sostanze chimiche – Chi ben guarda è ben protetto

    Consigli di sicurezza, Opuscolo A5, 6 pagine, 3.011, disponibile anche in tedesco, francese
    picture_as_pdf Scaricare PDF
shopping_cart
Vai al carrello
0

Congratulazioni, la sicurezza nello sport è importante per te.

Scopri i preziosi consigli dell’UPI per la tua attività sportiva.

Congratulazioni, la sicurezza nello sport è importante per te.