Prodotto consigliato

Pellicole antischeggia per vetri Evitare lesioni dovute a schegge di vetro

In caso di rottura del vetro, la pellicola antischeggia trattiene tutti i frammenti prevenendo pericolosi tagli e infortuni. Trovi tutto ciò che c’è da sapere sulle pellicole nei consigli dell’UPI.

Occhi aperti nell’acquisto

  • Le pellicole antischeggia sono disponibili in vari spessori, specifici per l’interno e per l’esterno e con protezione antigraffio.
  • La pellicola giusta dipende dal tipo di impiego. Quindi, l’ideale è farsi consigliare da uno specialista.
  • Le pellicole di sicurezza di qualità sono a norma EN 12600.

Consigli per l’uso

Le pellicole antischeggia proteggono dalle ferite causate da schegge di vetro, ma non dal rischio di caduta dall’alto attraverso la finestra. Pertanto, nei punti critici vale la pena utilizzare il vetro di sicurezza.

In ogni caso, per una maggiore sicurezza l’ideale è utilizzare sin dall’inizio il tipo di vetro più adeguato. Ecco qualche altro consiglio.

  • Le pellicole antischeggia in poliestere possono essere applicate dove è stato usato il vetro float al posto del vetro di sicurezza temperato a lastra singola VST.
  • Affida l’applicazione della pellicola a uno specialista.
  • La pellicola non va necessariamente fissata nel telaio, quindi non occorre smontare il vetro.
  • Sta al produttore provare che l’elemento in vetro con il rivestimento di protezione soddisfa le richieste in materia di protezione dalle schegge.

Maggiori informazioni sul vetro sicuro

Scopri altre informazioni utili nei consigli «Il vetro nell’architettura» oppure presso l’Istituto Svizzero del vetro nella costruzione SIGAB. Dai un’occhiata anche alla documentazione tecnica dell’UPI:

  • Glas in der Architektur

    Documentazione tecnica, Documentazione A4, 24 pagine, 2.006, disponibile anche in francese, italiano
    picture_as_pdf Scaricare PDF
shopping_cart
Vai al carrello
0