L’UPI sotto la lente

L’UPI si presenta

Da oltre 80 anni l’UPI si impegna per la sicurezza nella circolazione stradale, a casa, nel tempo libero e nello sport. Oltre 130 collaboratori lavorano ogni giorno nell’interesse della prevenzione degli infortuni.

A colpo d’occhio

  • L’UPI è una fondazione indipendente cui è stato affidato il mandato legale di prevenire gli infortuni.
  • È finanziato con un supplemento prelevato sul premio dell’assicurazione contro gli infortuni non professionali.
  • Il suo organigramma è strutturato in base ai settori di attività e ai settori di competenza.

Apartitico e con un mandato federale

L’UPI è una fondazione privata. Ha il mandato legale di prevenire gli infortuni attraverso l’informazione e la promozione di misure di sicurezza di carattere generale. In qualità di servizio specializzato, deve impegnarsi esclusivamente per la sicurezza. È apartitico e non tiene conto di particolari interessi economici. Le sue attività sono finanziate in prima linea con un supplemento prelevato sui premi dell’assicurazione contro gli infortuni, il cui importo è fissato dal Consiglio federale. A ciò si aggiungono i contributi del Fondo di sicurezza stradale e i proventi derivanti dai servizi forniti.

La direzione tira le fila

A livello operativo la direzione è l’organo direttivo supremo e rappresenta l’UPI verso l’esterno. È diretta da Stefan Siegrist. Gli altri membri sono a capo dei cinque settori di attività dell’UPI.

La direzione

  • Stefan Siegrist, dott. phil., EMBA, direttore
  • Regula Hartmann, lic. rer. pol., BSc in psicologia, direttrice supplente, responsabile Casa e sport
  • Jürg Beutler, lic. phil. I, responsabile Comunicazione
  • Mario Cavegn, lic. phil., responsabile Circolazione stradale
  • Kurt Fellinger, economista aziendale FH, responsabile Finanze e servizi generali 
  • Annick Rywalski, lic. rer. pol., Master of Public Management (MPA), responsabile Comuni e imprese

Il consiglio di fondazione indica la via da seguire

Il consiglio di fondazione è l’organo strategico dell’UPI. È composto da 11 membri in rappresentanza delle diverse esigenze in materia di prevenzione degli infortuni.

Presidente

Felix Weber, lic. oec. HSG, presidente della direzione dell’Istituto nazionale svizzero di assicurazione contro gli infortuni (Suva), Lucerna; rappresentante della Suva

Vicepresidente

Bettina Zahnd, responsabile Ricerca incidenti e prevenzione, AXA Winterthur, Winterthur; rappresentante dell'Associazione Svizzera d'Assicurazioni (ASA)

Membri

  • Christoph Bühler, responsabile Assicurazioni persone (membro della direzione), Zurigo Compagnia di Assicurazioni SA; rappresentante dell'Associazione Svizzera d'Assicurazioni (ASA)
  • Samuel Grossenbacher, responsabile Persone fisiche, La Mobiliare, Berna; rappresentante dell’Associazione Svizzera d’Assicurazioni (ASA)
  • Philippe Gassmann, caposettore Campagne, Suva; rappresentante della Suva
  • Irène Hänsli, responsabile Assicurazione infortuni e indennità giornaliere, ASA; rappresentante dell'Associazione Svizzera d'Assicurazioni (ASA)
  • Christine Michel, segretaria Protezione della salute, Unia; rappresentante della Suva
  • Edith Müller Loretz, responsabile Tutela della salute e membro della direzione della Suva; rappresentante della Suva
  • Isabel Kohler Muster, lic. iur., avvocata, segretaria generale santésuisse; rappresentante degli altri assicuratori
  • Pascal Richoz, responsabile del campo di prestazioni Condizioni di lavoro, Segreteria di Stato dell'economia SECO; rappresentante della Suva
  • Urs Wernli, presidente centrale dell’Unione professionale svizzera dell’automobile (UPSA), Berna; rappresentante della Suva

Insieme per la sicurezza

L’UPI occupa oltre 130 specialisti altamente competenti che lavorano per la maggior parte alla sede centrale di Berna. L’organigramma assegna un ruolo preciso ad ognuno di loro e sfrutta le sinergie allo scopo di garantire un intervento mirato ed efficace.

shopping_cart
Vai al carrello
0