Consigli

Surf sul fiume Cavalcare le onde senza infortuni

Anche in Svizzera si può praticare il surf: i fiumi Aare, Reuss ecc. offrono tante possibilità in questo senso. L'UPI ha raccolto per te i consigli più importanti per praticare il surf fluviale senza infortuni.

I 5 consigli principali

  • Occhio alle correnti e agli ostacoli presenti nel fiume
  • Prima di iniziare a surfare valuta i punti di entrata e uscita adatti
  • Indossa il giubbotto di salvataggio o un aiuto al galleggiamento
  • In caso di emergenza, il partner di surf deve avere la possibilità di tagliare la tua corda
  • Attenzione: i nuotatori e le barche hanno la precedenza

Surf da onda, bungee surfing e surf fluviale

I surfisti sfruttano la corrente del fiume per cavalcare le onde. Esistono diverse varianti:

  • con il surf da onda la tavola è fissata con una corda a un albero o un ponte;
  • con il bungee surfing i surfisti, in piedi sulla loro tavola da surf, sono legati a una corda elastica fissata a un albero o a un ponte;
  • con il surf fluviale si surfa su un’onda statica del fiume, senza l’ausilio di una corda. Consigli per i surfer fluviali: Riversurf safety

Quando si verificano degli infortuni, per lo più si tratta di ferite ai piedi. Ma non mancano abrasioni e contusioni nel resto del corpo. Gli incidenti mortali sono rari: quando accade, nella maggior parte dei casi è perché il surfista rimane impigliato nella corda e viene trascinato sott’acqua.

Proprio per questo è consigliabile andare a fare surf almeno in due. Quando si pratica il surf da onda o il bungee surfing, una persona dovrebbe sempre rimanere in prossimità della riva del fiume e avere con sé un coltello per tagliare la corda in caso di emergenza.

Il tuo team UPI

Christoph Müller

Christoph Müller

Consulente Sport e attività fisica
shopping_cart
Vai al carrello
0

Congratulazioni, la sicurezza nello sport è importante per te.

Scopri i preziosi consigli dell’UPI per la tua attività sportiva.

Congratulazioni, la sicurezza nello sport è importante per te.