I pedoni hanno la precedenza non solo se sono già sul passaggio pedonale, ma anche se sono ancora sul marciapiede e mostrano visibilmente la loro intenzione di attraversare la strada. I conducenti devono quindi ridurre per tempo la velocità. I pedoni, tuttavia, non possono pretendere con forza il diritto di precedenza, se il veicolo è già così vicino da non potersi più fermare (art. ​33 e art. 49 cpv. 2 ​Legge federale sulla circolazione stradale LCStr e art​. 6 e art. 47 cpv. 2​ Ordinanza sulle norme della circolazione stradale ONC). La distanza dal passaggio pedonale non è definita, ma il veicolo che si avvicina deve potersi fermare per tempo, senza essere costretto a fare frenate o sterzate brusche.

Il pedone deve mostrare visibilmente la sua intenzione di attraversare, fermandosi prima dell'attraversamento e guardando in direzione dell'automobilista (fare segno con la mano non è obbligatorio ma è consentito). Per escludere eventuali malintesi, il pedone dovrebbe fermarsi nella zona del passaggio pedonale solo se è effettivamente intenzionato ad attraversare.

Dove il passaggio pedonale è suddiviso da un’isola spartitraffico o da un’isola centrale, ciascuna parte è considerata come un passaggio pedonale indipendente (art. 47 cpv. ​3 ONC​). Di conseguenza il pedone, una volta raggiunta l’isola pedonale, deve di nuovo accertarsi che le sue condizioni di precedenza siano soddisfatte anche per la successiva parte dell’attraversamento.

Giurisprudenza

  • Un pedone adulto attraversa improvvisamente la strada a un passaggio pedonale, l'automobilista non riesce a fermarsi per tempo; assoluzione dell'automobilista (decisione del Tribunale federale del 1° giugno 2015 // 6B_409/2015).
  • Un operaio scende improvvisamente sulla carreggiata a pochi metri da un passaggio pedonale e viene investito d un autocarro; assoluzione del camionista (decisione del Tribunale federale del 2 maggio 2016 // 6B_94/2016).
  • Adulto a un passaggio pedonale: dovere di diligenza alle strisce pedonali dotate di spartitraffico (decisione del Tribunale federale del 29 novembre 2002 // 129 IV 39).
  • Un automobilista investe un pedone sceso improvvisament sulla carreggiata 6,5 metri prima di un passaggio pedonale mentre ascoltava musica; assoluzione dell'automobilista (decisione del Tibunale federale del 19 settembre 2018 // 6B_1294/2017).
shopping_cart
Vai al carrello
0