SPRACHE
>
>
Conseguenze fatali della distrazione nella circolazione stradale
Conseguenze fatali della distrazione nella circolazione stradale

L'upi consiglia: giù le mani da cellulare, navigatore ecc.

Solo un momento per scrivere un SMS, impostare il navigatore o selezionare un canale radio: piccoli attimi di distrazione che nella circolazione stradale possono risultare fatali. Nel 2015 gli incidenti sulle strade svizzere riconducibili a distrazione e disattenzione hanno causato 940 feriti gravi e 57 morti. Dati che interessano tanto i conducenti quanto i pedoni. L'upi ha quindi deciso di lanciare un pacchetto di comunicazione per aziende sull'argomento. 

Gli smartphone o altri apparecchi elettronici sono costantemente presenti nella circolazione stradale. Il loro utilizzo facilita la distrazione di automobilisti e pedoni, che non si concentrano più sulla strada. Ogni attività al volante che non sia completamente rivolta alla circolazione aumenta il rischio d'incidente. Di norma, un conducente reagisce entro 2 secondi, se però per via di una breve distrazione ne impiega 3, andando a una velocità di 50 km/h prima di iniziare a frenare percorre un tragitto equivalente alla metà di un campo di calcio, e se scrive un sms il tempo di reazione si allunga addirittura a 7 secondi, che in autostrada bastano per percorrere oltre 200 metri, ossia più di due volte la lunghezza di un campo di calcio.

La distrazione non riguarda soltanto i conducenti di veicoli, ma anche i pedoni. Diversi studi dimostrano che durante l'utilizzo di uno smartphone, i pedoni rallentano, fanno meno caso al contesto in cui si muovono, cambiano più spesso direzione e complessivamente si comportano in modo meno consapevole rispetto alla sicurezza. L'upi, Ufficio prevenzione infortuni, consiglia pertanto di evitare qualsiasi fonte di distrazione nella circolazione stradale. Soprattutto i conducenti di veicoli dovrebbero rinunciare a telefonare durante la guida. Le telefonate distraggono anche se effettuate con il dispositivo vivavoce, così come la lettura e la scrittura di SMS. Si raccomanda inoltre di programmare il navigatore prima di partire e di impostare il sistema di intrattenimento solo a veicolo fermo.

A spostarsi frequentemente con un veicolo sono proprio gli impiegati aziendali, e nei tragitti e viaggi lavorativi si verificano mediamente più incidenti dovuti alla distrazione e disattenzione che durante il tempo libero. Allo scopo di informare i collaboratori sui rischi della distrazione alla guida, l'upi lancia un pacchetto di comunicazione per le aziende. Si tratta dei cosiddetti SafetyKit contenenti un manifesto, un filmato, un flyer nonché una presentazione per sensibilizzare il personale aziendale. Il messaggio diretto ai collaboratori è inequivocabile: «Non farti distrarre: giù le mani da cellulare, navigatore ecc.» e viene sottolineato dalla presenza ingombrante di un diavolo tentatore. Il SafetyKit può essere richiesto gratuitamente.

Non si tratta della prima campagna che l'upi conduce su questo tema. Già nel 2015 ha realizzato insieme alla polizia di Losanna lo spot «Anastase – le tour de magie» per attirare l'attenzione sulla distrazione dei pedoni che utilizzano gli smartphone; il cosiddetto «Texting while Walking». Lo spot è diventato virale ed è stato visualizzato più di 6 milioni di volte.

 

Raccomandazioni di sicurezza per conducenti

 

Prima del viaggio

  • Chi guida non telefona. Attiva la combox o la modalità aereo.
  • Imposta il tuo canale radio preferito, collega il music player o inserisci il CD e scegli la musica che preferisci.
  • Programma il navigatore prima di partire.


Durante il viaggio

  • Rinuncia alle possibili fonti di distrazione, concentrati sulla situazione della circolazione stradale.
  • Per evitare distrazioni non parlare al telefono, nemmeno con il dispositivo vivavoce.
  • Durante la guida non rispondere alle chiamate. Sbriga le tue telefonate solo a veicolo fermo e lontano dalla carreggiata.
  • Non leggere o scrivere messaggi di testo.
  • Per sbrigare qualcosa che potrebbe essere una fonte di distrazione, fermati sempre in un luogo sicuro.

 


Maggiori informazioni

 

download immagine 

 

 

 

 

 ‭(Nascosta)‬ Riutilizzo elemento catalogo