Comunicato stampa | 23 febbraio 2021

Distanze insufficienti sulle strade Ogni anno 110 feriti gravi e 2 morti

Se non si rispetta la distanza di sicurezza aumenta il rischio di incidente. Ogni anno in Svizzera i tamponamenti dovuti a questa inosservanza causano oltre 110 feriti gravi e 2 morti. Poiché questi incidenti si verificano con una frequenza decisamente maggiore sulle autostrade, l'UPI lancia una nuova campagna di affissione. I manifesti, posti alle entrate autostradali, ricordano ai conducenti che il rispetto delle distanze aumenta la sicurezza.

La fretta, un attimo di disattenzione o condizioni di traffico intense: tutti questi fattori possono portarci a guidare incollati al veicolo che ci precede. In questi momenti, purtroppo frequenti, vengono a crearsi situazioni pericolose e il rischio di incidente aumenta: basta che il veicolo davanti freni all'improvviso e la collisione è praticamente inevitabile.

In Svizzera i tamponamenti dovuti al mancato rispetto della distanza di sicurezza causano in media oltre 110 feriti gravi e 2 morti all'anno. Quasi la metà di questi incidenti si verificano sulle strade urbane. E in autostrada il rischio di incidenti con feriti gravi è decisamente superiore alla media.

«21, 22»

Più alta è la velocità, maggiore deve essere la distanza di sicurezza. Quest'ultima è dunque particolarmente importante sui tratti lungo i quali si può circolare a velocità più sostenuta. Il modo migliore per determinare la distanza di sicurezza da rispettare in autostrada è la regola dei due secondi (contare «ventuno, ventidue»), ossia tenere una distanza dal veicolo che precede corrispondente a quella percorsa in due secondi. In caso di scarsa visibilità, pioggia, neve o strade in cattivo stato, questa distanza deve essere notevolmente maggiore.

Fragile come un uovo

Per sensibilizzare gli utenti della strada sull'importanza della distanza di sicurezza e incoraggiarli a rispettare la regola dei due secondi, l'UPI ha creato un nuovo manifesto. Il soggetto propone un paragone a dir poco originale: le automobili e i loro occupanti sono rappresentati da scatole di uova. Il messaggio, conciso, è immediato. Il manifesto è affisso nelle oltre 60 postazioni dell'UPI collocate alle entrate autostradali di tutta la Svizzera.

Ma la distanza di sicurezza da sola non basta. Quattro altre raccomandazioni dell'UPI contribuiscono a mantenere basso il rischio di incidente:

Servizio

shopping_cart
Vai al carrello
0

Congratulazioni, la sicurezza nello sport è importante per te.

Scopri i preziosi consigli dell’UPI per la tua attività sportiva.

Congratulazioni, la sicurezza nello sport è importante per te.