SPRACHE
Informazioni relative a VAMIS

​​​​Premesse​

Il nuovo articolo 6a della LCStr obbliga i proprietari delle strade a individuare e a risanare i punti ad alta incidentalità. Con la valutazione di misure relative all'infrastruttura stradale (VAMIS) viene creata una banca dati per documentare l'efficacia di tutte le misure realizzate a livello nazionale. In futuro sarà più facile scegliere la misura più efficace nel punto giusto.


 

Obiettivo di VAMIS​

L'obiettivo sovrordinato è quello di offrire una selezione di misure idonee dal punto di vista della Best Practice per il risanamento dei punti ad alti incidentalità ad autorità e pianificatori.

Inoltre, si intende mostrare l'efficacia generale delle misure infrastrutturali per la sicurezza stradale dal punto di vista dei costi e dell'utilità. In questo modo è possibile sviluppare un procedimento per la valutazione pecuniaria dell'efficacia delle misure infrastrutturali.

L'upi non pubblica il rapporto utilità/costi di una misura singola e individuale. Si intende più che altro risalire all'efficacia di diversi gruppi di misure (p. es. efficacia delle rotatorie in CH in materia di prevenzione degli infortuni).

Destinatari per inserimento di dati

I dati delle strade comunali saranno inseriti principalmente dai delegati alla sicurezza (DS) e quelli delle strade cantonali dagli addetti alla sicurezza (AdSic). I dati cantonali possono essere inseriti anche dai collaboratori interni dell'upi.

Cosa si vuole raggiungere con i dati inseriti (requisiti)?

L'inserimento dei dati è realizzata in modo logico, è comprensibile per chi inserisce i dati e il programma è facile da usare. La struttura è chiara e non permette inserimenti individuali.


 

I punti essenziali rilevati​

  • Informazioni sull'infrastruttura prima di realizzare le misure
  • Dati tecnici la misura realizzata (volume di traffico ecc.)
  • Costi e dati dell'entrata in servizio delle misure realizzate

 
La raccolta centralizzata dei dati permette di paragonare situazioni e misure simili al fine di raccogliere un sufficiente numero di dati per poter fare una valutazione statisticamente valida relativa all'efficacia delle misure realizzate e degli incidenti evitati.

In Germania tali sistemi sono in uso dal 2000 e contribuiscono in modo significativo ad aumentare la sicurezza stradale.

Raggiungere l'obiettivo (procedimento)

A questo scopo viene creata una banca dati nazionale contenente le misure realizzate sulle strade cantonali e comunali. 

I dati individualizzati vengono inseriti via browser (p. es. explorer, firefox ecc.), raccolti con un sistema GIS e inseriti nella banca dati. L'upi effetterà la valutazione in base al GIS locale.

Dalla banca dati verrà estratto un catalogo di misure infrastrutturali efficaci.