SPRACHE
>
>
I bambini e l'acqua
I bambini e l'acqua

I fatti

  • Un bambino può annegare in meno di 20 secondi, quasi sempre in silenzio.
  • In Svizzera ogni anno annegano cinque bambini tra 0 e 9 anni.
  • Tra i bambini l'annegamento è la seconda causa di morte dovuta a un infortunio.
  • La dinamica più frequente è la caduta in acqua. Segue l'inabissamento improvviso, che spesso passa inosservato.
  • La causa principale degli annegamenti di bambini è sempre la disattenzione o la sorveglianza insufficiente da parte degli adulti.

Consigli

Non è facile tenere d'occhio i bambini che giocano dentro e fuori dall'acqua! Spesso basta voltarsi un secondo e succede già qualcosa. Per questo motivo è importante che segui alcune regole semplici per poter vivere una stagione balneare bellissima.

  • Bambini sempre sottocchio.
  • Accompagnare sempre i bambini che vogliono giocare con l'acqua; i piccoli devono trovarsi a portata di mano ovvero a una distanza di massimo 3 passi! Vedi anche le regole per il bagnante della Società Svizzera di Salvataggio SSS.
  • L'upi raccomanda ai bambini tra i 6 e i 9 anni che sanno nuotare di assolvere il Controllo della Sicurezza in Acqua CSA. Calendario corsi e iscrizioni su www.swimsports.ch.,www.swiss-swimming.ch e www.sss.ch 
  • A bordo di un natante tutti devono indossare un giubbotto di salvataggio di taglia adeguata.
  • Segui una formazione per diventare salvatore. Calendario corsi e iscrizioni sul sito della SSS.
  • Anche nelle acque minori del proprio giardino o di quello dei vicini si verificano incidenti tragici. Molto spesso tali tragedie potrebbero essere evitate con le misure di sicurezza adeguate.  Opuscolo «Acque artificiali e minori»
  • I bagnini non sono babysitter!

 

Download Report upi «Unfälle im, am und auf dem Wasser» (con riassunto in italiano)

 ‭(Nascosta)‬ Riutilizzo elemento catalogo

 Ordinare

 

 

 Prodotti sicuri

 

 

 Consulenza diritto